REGOLAMENTO X EDIZIONE - A.S. 2018/19

ART.1 INFORMAZIONI GENERALI

Per l’anno scolastico 2018-2019 sono indette le OLIMPIADI DELLA CULTURA E DEL TALENTO – X EDIZIONE (di seguito indicate come OCT10).

Le OCT10 sono un concorso a premi ad iscrizione libera disputato da squadre formate da sei elementi tutti iscritti nella medesima scuola e si svolgeranno i 3 fasi: 1) eliminatorie fase d’istituto “Giochi di Galileo” 2) semifinali macro regionali 3) finali internazionali

Le OCT10 sono aperte a tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado del territorio italiano e delle scuole italiane all'estero. Ogni istituto per partecipare deve iscrivere minimo 2 squadre. Gli istituti con più plessi in sedi diverse hanno la facoltà di scegliere se gareggiare separatamente iscrivendo quindi almeno 2 squadre a plesso con classifiche separate o effettuare un’iscrizione complessiva con un’unica classifica. 

Non c’è alcun limite massimo al numero di squadre che ogni scuola può iscrivere.

Il sito internet ufficiale di riferimento è www.olimpiadidellacultura.it, ogni informazione ivi pubblicata ha valore di informazione e notifica ufficiale da parte dell’Organizzazione.

Le  Olimpiadi  della  Cultura  e  del  Talento  sono  un  concorso  a  premi  ad  iscrizione  gratuita  promosso dall’ASSOCIAZIONE OLIMPIADI DELLA CULTURA E DEL TALENTO. Nell'anno 2014 l’associazione ha ricevuto, per l’organizzazione del concorso, la MEDAGLIA DI RICONOSCIMENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO.

1.1 DATE

La scadenza per l’iscrizione è fissata al 30 Novembre 2018.

Le OCT10 si articoleranno in eliminatorie o Giochi di Galileo, semifinali macroregionali e finali internazionali sfida dei campioni:

-     le prove eliminatorie d’istituto “Giochi di Galileo” si svolgeranno il giorno 14 dicembre 2018

-     le semifinali per il centro si svolgeranno a Civitavecchia (RM) il giorno 6 marzo 2019

 -   le semifinali per il nord  si svolgeranno a Torino (TO) il giorno 8 marzo 2019

-   le semifinali per il sud si svolgeranno a Nova Siri (MT) il giorno 11 marzo 2019

-     le finali, la cerimonia inaugurale e la premiazione avranno luogo dal 2 al 5 maggio 2019 a Tolfa (RM)


1.2 MACRO-AREE

Nord: Valle D' Aosta, Piemonte, Liguria, LOmbardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna (escluso provincia Rimini), Toscana (solo province Massa Carrara, Lucca, Livorno, Pisa, Pistoia, Firenze)

Centro: Emilia Romagna (solo provincia di Rimini, Toscana (solo province Grosseto, Siena, Arezzo), Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Sardegna, Molise

Sud: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia


ART.2 ISCRIZIONE

L’iscrizione si effettua esclusivamente per via telematica tramite il sito ufficiale  www.olimpiadidellacultura.it  e compilando in ogni sua parte il modulo di iscrizione. Dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 30 novembre 2018. Si consiglia di non attendere gli ultimi giorni per l’iscrizione onde evitare di rimanere esclusi nel caso di problemi informatici del server ricevente, l’Organizzazione declina ogni responsabilità in merito.

L’iscrizione è totalmente gratuita.

All’atto dell’iscrizione ogni squadra dovrà comunicare all’Organizzazione i dati richiesti dei sei componenti della squadra individuando tra questi un capitano ed indicare un nome identificativo per la propria squadra, oltre che specificare i dati della scuola di appartenenza, i recapiti e il nome di un docente responsabile del progetto.

2.1 NOME DELLA SQUADRA

Il nome della squadra non dovrà essere volgare, offensivo, blasfemo o avere connotazione politica; in caso il Comitato Organizzativo ritenga che un nome possa essere lesivo della sensibilità di alcuno si riserva la facoltà di cambiarlo previa comunicazione alla squadra interessata.

2.2 PARTECIPANTI ED EVENTUALI SOSTITUZIONI

Ogni squadra è composta da sei studenti necessariamente iscritti alla medesima scuola secondaria del territorio italiano, tuttavia nell’ambito di un istituto gli iscritti di una stessa squadra possono appartenere a classi differenti.

Dopo l'iscrizione, entro il 23 febbraio 2019, sarà consentito effettuare un numero illimitato di sostituzioni dei componenti della squadra. Le sostituzioni saranno definitive e i  componenti sostituiti non potranno più rientrare a far parte della squadra. Non è possibile, per nessuna ragione,  avvallersi della possibilità di sostituzione dopo il  23 febbraio 2019. In caso di assenza per qualsiasi causa (anche malattia) di più membri della squadra per una o più prove, la squadra potrà ugualmente partecipare in forma ridotta.

Nell’eventualità in cui un partecipante, durante lo svolgimento delle OCT10, si trovi nella condizione di non essere più iscritto presso l’istituto con il quale si è registrato al concorso, e non essere iscritto ad altro istituto, si lascia all’istituto la libertà di scegliere se permettere al  ragazzo di continuare a far parte della squadra  o meno; nel caso, invece, il partecipante abbia cambiato istituto si dà la possibilità alla squadra, su indicazione del proprio istituto, di sostituire il partecipante ovvero accordarsi con l’istituto ricevente per far continuare a concorrere lo studente con la squadra originaria.

(in questo ultimo caso l’Organizzazione non si fa carico della mediazione tra i due istituti.)

ART.3 GIOCHI DI GALILEO

I Giochi di Galileo sono una gara d'istituto utile a selezionare le squadre semifinaliste. Ogni istituto avrà una quota di squadre in semifinale in prorporzione al numero di squadre che iscriverà. Da 2 a 20 squadre iscritte la quota di squadre qualificate in semifinale sarà pari al 50% delle squadre iscritte (con arrotondamento per eccesso). Da 21 squadre iscitte in poi la quota di squadre qualificate in semifinale spettante all'istituto sarà sempre pari a 10.

Se al termine della fase di iscrizione, inbase ai calcoli sopradescritti, il numero di squadre qualificabili in semifinale a livello macroregionale risulti essere pari o maggiore di 350, l'Organizzazione potrebbe decidere di abbassare la la % di squadre qualificate in semifinale per ogni istituto.

3.1 MODALITA' DI SVOLGIMENTO

I "Giochi di Galileo" si svolgeranno contemporaneamente in tutti gli istituti iscritti il giorno 14 dicembre 2018 sotto la responsabilità dei docenti referenti e del Dirigente Scolastico. Il giorno 14 dicembre 2018 l'Organizzazione invierà una mail all'indirizzo dell'istituto (fornita la momento dell'iscrizione) con i quiz da sottoporre alle squadre, un foglio risposte e la chiave con le risposte esatte al fine di agevolare la correzione. Entro il giorno 21 dicembre ogni istituto dovrà comunicare il nome della squadra/e che hanno ottenuto la qualificazione in semifinale inviando anche una scansione del foglio risposte di tutte le squadre partecipanti dell'istituto. La prova sarà di squadra cioè tutti e sei i componenti svolgeranno insieme un unico test (fermo restando che l'Organizzazione non entra nel merito della eventuale decisione della squadra di far concorrere solo alcuni rappresentanti ). Il test consiste nel risolvere quiz di:

- cultura generale, attualità, logica, informatica, cultura musicale e cultura sportiva.

Ogni istituto dovrà rispettare la quota di squadre qualificabili in semifinale assegnata, non saranno ammessi pari merito; nel caso in cui all’interno dello stesso istituto un numero maggiore di squadre rispetto alla quota assegnata si trovino nella condizione di essere qualificate alle semifinali, il docente referente dovrà farsi carico di elaborare un’ulteriore prova e scegliere solo ed esclusivamente il numero di squadre pari alla quota assegnata all’istituto.

ART.4 SEMIFINALI

Le squadre che hanno superato la fase eliminatoria si confronteranno nelle semifinali che  consisteranno in 5 test a risposta multipla + 1 una prova musicale svolti ognuno da un diverso componente della squadra in maniera individuale e verteranno sulle seguenti materie (l'elenco non è indicativo dell'ordine di svolgimento delle prove):

  • Letteratura Italiana e Internazionale (prova in lingua inglese);
  • Educazione Civica, Istituzioni e Attualità Italiane ed Internazionali;
  • Storia dell'arte;
  • Scienze;
  • Storia e Geografia mondiale;
  • Prova musicale;

Ogni domanda sarà proiettata su un maxi schermo e i partecipanti dovranno rispondere, nel tempo assegnato per ogni domanda utilizzando una app ad hoc da scaricare sul proprio smartphone

Le squadre che, nonostante la possibilità di sostituire senza penalizzazione un componente, parteciperanno alle semifinali con 5 elementi avranno la possibilità di far svolgere ad un componente 2 prove ma questo comporterà una penalizzazione di 10 punti alla squadra. Le squadre che parteciperanno con 4 elementi avranno la possibilità di far svolgere a due componenti 2 prove ma questo comporterà una penalizzazione di 20 punti alla squadra. Non è consentita la partecipazione alle semifinali con meno di 4 elementi.

4.1 ASSEGNAZIONE DEI PUNTI

I punti che andranno a determinare la classifica delle semifinali in base alla quale verranno stabilite le squadre finaliste risulteranno dalla somma dei punti che i componenti della squadra totalizzeranno nelle 6 prove

Ad ogni risposta esatta verranno attribuiti 10 punti mentre ne verranno decurtati 5 per ogni risposta errata, i quiz a cui non è stata data risposta valgono 0 punti.

4.2 QUALIFICAZIONE  ALLE FINALI INTERNAZIONALI - SFIDA DEI CAMPIONI


Le prime 10 squadre in classifica di ogni semifinale + 1 ripescata accederanno alle finali internazionali – sfida dei campioni.La squadra ripescata sarà la prima (oltre quelle eventualmente già classificate tra le prime 10) appartenente all’Istituto che avrà iscritto più squadre tra quelli che hanno vinto almeno una delle precedenti edizioni delle Olimpiadi della Cultura e del Talento.


ART. 5 FINALI INTERNAZIONALI - LA SFIDA DEI CAMPIONI

La Sfida dei Campioni – Finale Internazionale si svolgerà nei giorni 2-5 maggio 2019 a Tolfa (RM) con 40 squadre:
- 10 squadre appartenenti agli Istituti che hanno vinto le precedenti edizioni delle Olimpiadi della Cultura e del Talento (9 qualificate direttamente in finale e una ripescata cft art 4.2) ;
- le prime 10 classificate della semifinale italiane della macro-area Nord;
- le prime 10 classificate della semifinale italiane della macro-area Centro;
- le prime 10 classificate della semifinale italiane della macro-area Sud;
Potrebbero aggiungersi alle finaliste eventuali squadre selezionate da altre Nazioni che decideranno di far competere le proprie scuole alle Olimpiadi della Cultura e del Talento.

5.1 MODALITA’ DI SVOLGIMENTO

Le finali consisteranno in 4 prove: a) Colloquio orale “Parlateci di..”; b) AccultOrientarsi;  c)Prova CortOlimpiadi; d) Prova Talento;

5.1a COLLOQUIO ORALE “Parlateci di ….

La prova, di squadra, consisterà nell’argomentare liberamente per circa 7 minuti una immagine sorteggiata dalla squadra stessa. Al termine della trattazione in italiano la commissione porrà delle domande in lingua inglese La prova verrà valutata da una Commissione che assegnerà individualmente un punteggio da 0 a 10 per ognuno dei seguenti ambiti di valutazione::
- individuazione del messaggio;
- correttezza lessicale;
- capacità espositiva e di argomentazione;
- conoscenza, trattazione dell’argomento
per un punteggio massimo totalizzabile di 40 punti (10pt x 4ambiti). Alla squadra verrà attribuito un punteggio pari alla media del totale assegnato da ogni commissario. I commissari di lingua inglese avranno la possibilità di attribuire un ulteriore punteggio bonus fino a 3 punti.

6.1b ACCULT… ORIENTARSI

Questa prova consisterà nell’effettuare un percorso predefinito tra le vie del centro di Tolfa nel minor tempo possibile, con il solo aiuto di una piantina del centro cittadino. Il percorso sarà caratterizzato da punti di controllo numerati (di seguito pdc) che rappresentano dei posti da visitare, per scoprire l’ubicazione dei pdc sarà necessario rispondere correttamente ad alcuni quesiti; ad ogni pdc saranno fornite le indicazioni sul pdc successivo solo ed esclusivamente se la squadra avrà risposto correttamente ai quesiti del pdc precedente. Le squadre saranno divise in uno o più percorsi di uguale distanza e la partenza delle squadre sarà scaglionata e l’arrivo cronometrato. Si specifica che in caso di maltempo l’Organizzazione potrebbe decidere di NON svolgere questa prova, non assegnando quindi i punti in palio. La squadra prima classificata conquisterà 15 punti e dalla seconda classificata in poi saranno decurtati 0,02 punti ogni secondo di ritardo dalla squadra prima classificata.






















5.1c CORTOLIMPIADI 

La prova, di squadra, consiste nel realizzare un cortometraggio della durata massima di 3 minuti e 30 secondi*. I dettagli per l'elaborazione del cortometraggio verranno comunicati ai finalisti entro il termine dello svolgimento della fase semifinale.

Nel filmato dovranno obbligatoriamente apparire come protagonisti tutti i 6 componenti della squadra. Gli elaborati dovranno essere inediti.

I filmati andranno caricati su una delle piattaforme YouTube, Dailymotion o Vimeo in forma privata entro e non oltre il giorno 8 aprile 2018 al fine di ottimizzare il lavoro della Commissione. Fino allo svolgimento delle finali i CortOlimpiadi saranno visionati esclusivamente dall’Organizzazione e dalla Commissione (cfr. ART.7) e saranno resi pubblici durante le finali quando verranno proiettati al Teatro/Cinema Claudio del Comune di Tolfa (RM).

I corti varranno valutati soggettivamente, ogni commissario tecnico attribuirà un punteggio da 0 a 15. Alla squadra sarà attribuito un punteggio pari alla media delle valutazioni espresse dai commissari. Durante la proiezione anche una giuria popolare visionerà i CortOlimpiadi attribuendo fino ad un massimo 3 punti bonus ai migliori.

Con l’invio del CortOlimpiadi, automaticamente, si concede all’Organizzazione l’autorizzazione ad utilizzare, copiare, eseguire ed esporre in pubblico, riformattare, tradurre, estrarre (integralmente o parzialmente) tali elaborati per qualsiasi scopo eccetto il lucro.

*Elaborati di durata superiore a 215 secondi (3' 30"+5" di tolleranza) verranno penalizzati decurtando 1 punto ogni secondo eccedente.

5.1d PROVA TALENTO

La prova consiste nell’esprimere alla Commissione, in 5 minuti, una particolare dote acquisita anche in ambito extra-scolastico (a puro titolo di esempio: danza, canto, recitazione, ginnastica, attività circensi, magia, esibizione con uno strumento musicale, particolari capacità di memoria, capacità sportive, disegno, e tutto ciò la fantasia vi suggerisce). La prova può essere svolta, a discrezione della squadra, unitamente da tutti i membri o solo da alcuni di essi, tale scelta non incide sulla valutazione.

Non si danno limitazioni nella scelta del soggetto e delle modalità di svolgimento della prova, se non quelle dovute alla sicurezza dei presenti, ivi compreso chi effettua la prova, e al mantenimento del buono stato di conservazione del luogo.

Le squadre dovranno provvedere autonomamente ad eventuali accessori necessari allo svolgimento della prova; dopo le semifinali il Comitato Organizzativo renderà nota la eventuale disponibilità di materiale di scena e le informazioni tecniche relative al palco.

La prova verrà valutata da una Commissione che assegnerà individualmente un punteggio da 0 a 10 per ognuno dei seguenti ambiti di valutazione:

-     originalità e creatività;

-     multidisciplinarietà;

-     tecnica e precisione;

-     gioco di squadra;

-     forma e cura dei dettagli;

per un punteggio massimo totalizzabile i 50 punti (10pt x 5ambiti).

Alla squadra sarà attribuito un punteggio pari alla media dei punteggi totali assegnati da ogni commissario. Alle squadre che durante l'esibizione sforeranno il tempo a disposizione, verrà interrotta l'esibizione.

ART. 6  BATTLE “MIGLIOR TALENTO”

Fuori dalla classifica del concorso a squadre l’Organizzazione intende premiare i migliori talenti individuali, per fare questo nell’ambito della prova talento verranno selezionati i migliori che, durante la cerimonia di premiazione finale, si sfideranno in battle con prove scelte dalla Commissione e dall’Organizzazione.  Si svolgeranno 4 battle diverse, per individuare altrettanti vincitori, tra le seguenti categorie:

  • Danza
  • Canto 
  • Recitazione
  • Musicisti

La Commissione potrà assegnare ulteriori premi e/o menzioni non precedentemente citati, in base alla presenza di altre discipline artistiche all’interno delle prove talento. Il vincitore di ogni battle sarà decretato dalla media ponderata dei punteggi ottenuti dalla commissione artistica e dalla giura popolare con i seguenti (60% giuria artistica e 40% giuria popolare).

ART. 7 COMMISSIONI

Le commissioni sono nominate dal Comitato Organizzativo.

Per la valutazione della prova “PARLATECI  DI…” la Commissione è composta da docenti universitari e superiori non insegnanti in alcun istituto rappresentato in gara.

Per la valutazione della prova CORTOLIMPIADI la Commissione è composta da registi, tecnici ed esperti di settore.

Per la valutazione della PROVA TALENTO la Commissione è composta ad esperti di settore, artisti, giornalisti.

I membri delle commissioni potrebbero variare nel corso delle fasi del concorso; il giudizio delle commissioni è inappellabile ed insindacabile.

ART. 8 ELABORAZIONE CLASSIFICA FINALE

La classifica finale è la classifica che stabilisce – in base alle prove delle finali e, in parte, al risultato complessivo conseguito alle semifinali – i vincitori del concorso e gli aventi diritto ai premi.

La classifica finale è elaborata in base al punteggio finale formato dalla somma dei punteggi ottenuti al colloquio orale

“PARLATECI DI…”, alla Prova ACCULT… ORIENTARSI,  alla PROVA TALENTO, e CORTOLIMPIADI

ART. 9 PREMI

In base alla classifica finale verranno assegnati i premi conferiti alle prime tre squadre classificate; non si esclude la possibilità dell’istituzione di premi accessori. In caso di conquista di uno dei primi tre premi da parte di una squadra che ha partecipato alle finali con meno di 6 componenti il premio verrà concesso anche all'alunno/i assente/i solo ed esclusivamente se lo stesso ha preso parte in maniera attiva anche alle semifinali e compare nel cortometraggio. In caso di mancanza di uno, o di entrambi, i requisiti il premio verrà concesso solo agli alunni che hanno partecipato alla finale.

9.1  PRIMO PREMIO:  Premio per la squadra e per il docente referente

            9.1a : PREMIO PER LA SQUADRA:  VIAGGIO DI UNA SETTIMANA ALL'ESTERO IN UNA LOCALITA' A SCELTA

Il premio riservato ai sei componenti della squadra vincitrice, consiste in una settimana di vacanza nelle seguenti località: GHAJNSIELEM, BARCELLONA, MADRID, VALENCIA, BILBAO, PARIGI, CORFU', ATENE, PAG, LISBONA, ALBUFEIRA, BERLINO. Il premio comprende volo a/r e pernottamento di 7 notti e, alcune località, entrata gratis in un museo.

L'istituto della squadra vincitrice conquisterà un trofeo "speciale", istituito esclusivamente per la decima edizione, questo trofeo rimarrà definitivamente in possesso dell'istituto e non dovrà essere restituito.

            9.1b : PREMIO PER IL DOCENTE REFENTE

Il premio, riservato al docente referente, comprende un weekend per due persone in una località turistica da definire.

10.2 SECONDO PREMIO:  WEEK-END ISOLA DI GOZO (MALTA)

Il secondo premio, riservato i 6 componenti della squadra seconda classificata, consiste in un week-end presso l'isola di Gozo dal 23 al 26 agosto 2019. Il premio comprende volo a/r e pernottamento di 3 notti. La squadra sarà accolta dell'autorià locali.

10.3 TERZO PREMIO:  weekend in Italia

Il terzo premio, destinato ai 6 componenti della squadra terza classificata, consiste in un soggiorno di 3 notti presso una localià italiana


10.4 ALTRI PREMI

Nel corso delle finali oltre ai premi per le prime tre squadre classificate verranno assegnati ulteriori premi per i vincitori delle 4 battle singole (danza, canto e musicisti, recitazione, altre discipline) e riconosciute con targhe e/o attestati per :

- La miglior prova “PARLATECI DI…”

- Il miglior CORTOLIMPIADI

- Il Premio della Critica, nell’ambito della Prova Talento;

- La miglior performance artistica di squadra, nell’ambito della Prova Talento;

- Vincitori della gara “Accultu…orientarsi”

 


SEGUICI SU

SOSTIENI LA CULTURA

MEDAGLIA DI RAPPRESENTANZA

Medaglia del Presidente della Repubblica

L’associazione Olimpiadi della Cultura e del Talento può vantare prestigiosi riconoscimenti: nel 2014 riceve una Medaglia di Rappresentanza del Presidente  emerito della Repubblica On. Giorgio Napolitano a testimonianza del reale apprezzamento della massima carica dello Stato per il concorso. Nel 2012 riceve un encomio ufficiale dall'Amministrazione Comunale di Tolfa, con un atto votato all'unanimità dall'intero Consiglio Comunale, per la "professionalità e brillantezza dimostrata nell'organizzazione dell'evento" . Nel 2016 il Primo Ministro maltese Joseph Muscat registra un video messaggio per gli organizzatori e i partecipanti al concorso, video messaggio diffuso durante le finali e poi ripreso da diverse testate giornalistiche nazionali.